Abbigliamento biologico: benefici per la salute

Molto di recente, le aziende così come le persone si stanno evolvendo verso un’era caratterizzata dal biologico: abbigliamento eco friendly, alimentazione bio e materiali e tecnologie amiche dell’ambiente, stanno prendendo il sopravvento sui cari vecchi e tradizionali prodotti già in voga sul mercato. Ma cosa è effettivamente il commercio bio equo e solidale? Non è altro che un modello di commercio ecosostenibile, in grado di rispettare la natura e la persona da eventuali intrusioni nocive per entrambi.

L’acquisto e il consumo di un prodotto eco friendly, altro non è, una forma di commercio a livello mondiale nella quale si cerca di far decollare le aziende economicamente più sane nei paesi più sviluppati e la reale garanzia ai produttori ed ai lavoratori dei paesi in via di sviluppo, di un trattamento economico e sociale equo e rispettoso.Leggi tutto

Wc chimico, la svolta green di Sebach e l’impegno per l’ecosostenibilità

Che ci si trovi ad un concerto o presso un cantiere di lavoro all’aperto, la mancanza di un bagno è un’esigenza impellente, ecco perché esiste il wc chimico. Da decenni nel campo dei servizi igienici mobili, Sebach è un marchio di qualità, un’azienda che per la realizzazione dei suoi wc chimici ha sviluppato un’etica nel lavoro tesa all’ecosostenibilità e al rispetto dell’ambiente.

Sebach: il wc chimico green ed ecosostenibile 

Produzione di qualità e rispetto del pianeta, sono queste le parole d’ordine di Sebach, leader nel campo del wc chimico. L’azienda nasce green nel 1987 e adotta una filosofia di produzione sostenibile; sostenibilità significa rispetto del pianeta e delle persone che lo abitano ma vuole anche dire instaurare con queste ultime rapporti positiv Leggi tutto

Le nuove regole per l’import e i vini biologici: ecco come vendere in Usa

Da sempre gli Stati Uniti rappresentano un mercato di riferimento per l’Italia esportatrice di vino. Se fino ad agosto di quest’anno le vendite italiane si sono mantenute stabili e positive, a partire da settembre 2016 hanno addirittura registrato un incremento del 1,69% rispetto allo stesso periodo del 2015. L’obiettivo per il futuro? Far diventare il vino Made in Italy, un prodotto di lusso.

Vino italiano, la vendita negli States deve cambiare

È questo il nuovo obiettivo per il prossimo anno che emerge dall’analisi di Maurizio Forte, direttore ICE New York e coordinatore Rete Usa dell’Agenzia ITA. Il vino italiano risulta essere al primo posto nelle vendite statunitensi ma la debolezza riguarda proprio il prezzo medio con il quale viene proposto sul mercato, con una media di 2,89 dollari a bottiglia contro i 5,12 dollari dei vini francesi. Leggi tutto

Come acquistare il vino online

Grazie a internet possiamo comprare praticamente di tutto, e conoscere e acquistare prodotti, anche di nicchia, che con i metodi tradizionali sarebbe difficile raggiungere. Prendiamo ad esempio il vino: il web può essere un ottimo modo per acquistare prodotti locali o regionali di qualità.

Essendo tuttavia l’offerta estremamente ampia può essere davvero molto difficile orientarsi. E allora come scegliere un buon vino online?

Si presuppone che i clienti di un’enoteca online siano degli intenditori, o almeno abbiano una certa familiarità con il prodotto.

Se, invece, non sei un degustatore esperto pot Leggi tutto