Archivio della categoria: Casa e arredamento

Perché vivere in una casa prefabbricata fa bene alla salute e al portafoglio

Sono sempre di più le persone che cercano e si informano online rispetto alla realizzazione di case prefabbricate in legno. Soprattutto dopo aver realizzato che si tratta di case a tutti gli effetti, equiparabili alle case in mattoni.

L’azienda Friul Wood House che si occupa di costruzione di case in legno ad Udine ci spiega perché vivere in una casa in legno fa bene alla salute, all’umore ed all’umore.

Una casa prefabbricata in legno può costare meno di una casa in muratura ma sempre a seconda delle caratteristiche desiderate dal committente.

Se per molti anni avete vissuto in una casa isolata male sapete bene che una cattiva coibentazione vuol dire inverni freddi, estati afose e lo spauracchio della muffa sempre in agguato. Le case prefabbricate invece grazie al naturale isolamento termico garantito dal legno sommato all’utilizzo di materiali igroscopici ovvero capaci di tenere lontana l’umidità vi garantiscono inverni più miti, estati fresche ed un ambiente altamente confortevole in quanto più asciutto. Non solo! L’utilizzo del legno fa si che un’abitazione sia al riparo da fenomeni come un’elevata trasmittanza termica, i ponti termici e gli spifferi. Tutti fenomeni che di fatto rappresentano un spreco di denaro speso in bollette della luce e del gas.

Una migliore efficienza termica si traduce concretamente in minori costi per il riscaldamento durante le stagioni fredde ed il raffrescamento in estate. Questo non può che far bene al portafoglio e di conseguenza anche all’umore!

A migliorare la già alta efficienza termica di questi edifici, si aggiunge la possibilità di installare con facilità sistemi di autonomia energetica come pannelli fotovoltaici, centrali a biomasse e sistemi solari-termici anche in accordo con il cosiddetto Decreto Rinnovabili.

Infine ricordiamo che la vostra salute è sempre garantita dal momento che i pannelli e le strutture in legno utilizzate per le case prefabbricate contengono bassissimi livelli di formaldeide una sostanza comunemente utilizzate nelle lavorazioni legate al legno ma che in quantitativi elevati può essere letale per la salute, in quanto potenzialmente cancerogena.