Archivio della categoria: Ricette

Ricetta energetica di succo a vivo ottimo contro l’anemia

Siete atleti professionisti? Siete sportivi appassionati? O molto più semplicemente, siete alla disperata ricerca di una bevanda che possa assicurarvi grandissimi benefici partendo dall’uso di ingredienti naturali e facili da reperire? L’anemia da sport per esempio è spesso causata da una carenza di questo elemento e si manifesta soprattutto negli atleti che praticano attività fisiche di lunga durata; possono dipendere da uno scarso apporto di alimenti contenenti il ferro o da uno scarso assorbimento dello stesso.

Abbiamo pensato di proporvi la ricetta di una bevanda ricca di ferro, ottimo per combattere l’anemia, che ha un ruolo fondamentale per la produzione delle cellule sanguigne e soprattutto per il trasporto dell’ossigeno nel nostro organismo.

Per questa bevanda realizzata con estrattori di succo, serviranno pochi semplici ingredienti, le cui proprietà saranno perfette anche e soprattutto per garantire un ottimo apporto di nutrienti per i più piccoli.

Ingredienti

4 carote

2 mele

2 gambi di sedano

mezzo cetriolo

qualche foglia di spinaci

Procedimento

Tagliate a pezzi le carote (dopo aver ben pulito la buccia senza rimuoverla), le mele, i gambi di sedano e il cetriolo; pulite con cura le foglie di spinaci e inserite il tutto nella vostra centrifuga di frutta e verdura, lasciando che il succo venga estratto in pochissimi secondi.

Qualora vogliate eliminare sostanze indesiderate, vi consigliamo di utilizzare del bicarbonato: in un litro d’acqua inserite un cucchiaino di bicarbonato e immergete gli ortaggi. In questo modo si può ridurre la presenza di particelle sulla superficie degli ortaggi, aumentando così l’efficacia del lavaggio.

Curiosità sul succo di carote, mele e sedano

La forte presenza di ferro è data dalla presenza del cetriolo e degli spinaci; qualora lo vogliate è possibile inserire nella ricetta anche del cavolo riccio, che possiede poche calorie e tante fibre, vitamina K e antiossidanti compresi. Con l’aggiunta di questo ingrediente si aumentano le proprietà benefiche del succo estratto per uso di una centrifuga, poiché la vitamina K è consigliata per le ossa e per l’osteoporosi, andando anche a limitare i danni neuronali. Non a caso è molto usata per effettuare trattamenti legati all’Alzheimer.

La presenza del cetriolo permette all’organismo di assimilare le proteine, purificando non solo l’intestino, ma anche la pelle, svolgendo un ruolo fondamentale per prevenire la formazioni di calcoli ai reni. E’ consigliabile togliere il torsolo dalla mela solo per evitare di entrare in contatto con le tossine che sono presenti al suo interno, e che solitamente tendono proprio a depositarsi in tale zona. Infine se il sedano che utilizzate è stato coltivato in modo naturale, potrete utilizzare anche le foglie, per massimizzare i benefici contenuti nel succo estratto.

Torta tenerina al cioccolato

Non c’è nulla come il cioccolato per risollevare l’umore di persone tristi e depresse, o che anche se tristi non sono hanno comunque voglia di gustare qualcosa di buono e che riporti il buonumore. La torta tenerina al cioccolato ha il potere il riportare il sorriso anche a chi pensava di averlo perso, in quanto è impossibile rimanere tristi di fronte al tripudio al cioccolato di questa fantastica e goduriosa torta.

Preparare la torta tenerina al cioccolato non è difficile, occorre munirsi di 200 grammi i cioccolato fondente, 100 grammi di burro, 3 uova, 100 grammi di zucchero, 2 cucchiai colmi di farina e 1 pizzico di sale. Separate i tuorli dagli albumi e sbattete i primi in una ciotola con lo zucchero, sino a ottenere una spuma, mentre gli albumi montateli in una ciotola a parte con il pizzico di sale. Ai tuorli aggiungete la farina setacciata, il burro e il cioccolato fusi. Incorporate gli albumi montati a neve, mescolando piano dal basso verso l’alto, e amalgamate tutti gli ingredienti.

Trasferite l’impasto in una tortiera foderata con la carta forno e infornate a 180°C per 30 minuti, sino a quando compariranno delle piccole crepe sulla superficie della torta. A questo punto spegnete il forno, apritelo e fate raffreddare al torta. Quando sarà fredda, estraete la torta tenerina al cioccolato dalla tortiera, tagliatela a fette e servitela in tavola.

Se gradite, potete spolverizzare la superficie della torta tenerina al cioccolato con lo zucchero a velo. Questa torta si abbina bene a vini liquorosi non eccessivamente dolci, oppure a spumanti secchi.

Idee per cucinare i funghi

 

I funghi possono essere adoperati per realizzare diversi tipi di ricette e piatti dagli antipasti ai contorni in quanto sono alimenti abbastanza versatili che possono essere cucinati in diversi modi.
Se non sapete come cucinare i funghi ecco qualche idea gustosa per realizzare le vostre ricette.
Prima di tutto dobbiamo preparare i nostri funghi pulendoli a dovere evitando di metterli sotto l’acqua calda e prediligendo invece l’utilizzo di acqua e sale per rimuovere il terreno. Fatto ciò possiamo iniziare tagliano il gambo a cerchietti e il cappello a fette, ammesso che si tratti principalmente dei funghi porcini.
Una volta finita la preparazione dei nostri funghi possiamo procedere nella scelta delle ricette da realizzare.
Tra i piatti che possiamo realizzare ad esempio con funghi porcini o champignon possiamo realizzare diverse ricette semplici tra cui un carpaccio di porcini in un letto di spinaci oppure con i funghi champignon possiamo riempire i capelli con del formaggio fresco. Queste possono essere delle idee carine per quanto riguarda gli antipasti con i funghi mentre per i primi piatti possiamo utilizzare gnocchi, pasta o riso.
Con quest’ultimo possiamo realizzare un gustoso risotto ai funghi porcini, considerato al top della categoria. Per quanto riguarda gli gnocchi potete realizzare un piatto rapidissimo, a patto che abbiate gli gnocchi già pronti.
Per i secondi piatti potete realizzare un roast beef con crema ai funghi, oppure il petto di pollo ai funghi. Anche il pesce può essere abbinato ai funghi ed in particolare il merluzzo.
Per i contorni possiamo sbizzarrirci come vogliamo infatti possiamo realizzare funghi gratinati, arrostiti, sott’olio, in padella e chi più ne ha più ne metta.
Insomma un ingrediente decisamente versatile ma dal gusto unico e prelibato.