Archivio della categoria: Salute e benessere

Curare le borse sotto gli occhi

Volete curare le borse sotto gli occhi e non sapete come fare o siete semplicemente preoccupati da questo inestetismo? Il gonfiore sotto gli occhi è essenzialmente dovuto al cascare della pelle che invecchiando perde la sua naturale tonicità. Può anche dipendere da stress, insonnia o un’alimentazione scorretta.

Come curare le borse sotto gli occhi? In molti casi il rimedio è a portata di mano, è infatti sufficiente qualche impacco di acqua fredda, dotarsi del cuscino giusto o ricorrere a dei cosmetici. In casi ben più gravi si potrebbe ricorrere a terapie dermatologiche come il peeling chimico o il laser. In casi ancor peggiori si può optare per la blefaroplastica, che altro non è che un lieve intervento chirurgico che porta ad una piccola incisione sotto le ciglia in modo da asportare il grasso in esubero sotto la palpebra.

Rimedi Naturali

Per chi non ha grossi problemi è comunque preferibile adottare rimedi naturali, vediamone qualcuno:

– Impacchi freddi: provvedete ad inumidire un asciugamano con dell’acqua fredda e applicate l’asciugamano sulla zona interessata per alcuni minuti;

– Dormite il tempo richiesto dal vostro organismo (sette – otto ore per notte);

– Dormite sollevando il capo aggiungendo un cuscino sotto il collo, in modo da evitare ai liquidi di accumularsi nella zona sottostante gli occhi mentre ronfate alla grande.

– Evitate determinati tipi di farmaci: chiedete al vostro medico quali farmaci bisogna evitare se le borse sotto agli occhi sono dovute all’allergia.

 

 

Gonfiore addominale, colpisce il 20% degli italiani

 

Parliamo di un disturbo che colpisce circa il 20% degli italiani e che causa fastidiosi sintomi quali il gonfiore addominale, del fastidio addominale, meteorismo (aria nella pancia), nausea, cefalea, alterazione dell’attività intestinale, di una modificazione della consistenza delle feci e così via. Stiamo parlando di colite.

Esistono due tipi di colite. Un primo disturbo è caratterizzato dall’alternanza di periodi di stipsi a periodi di diarrea, naturalmente accompagnati dalla presenza di tutti i sintomi sopra elencati. In questo caso i fastidi durano molto a lungo, non si manifestano mai di notte e non impediscono lo svolgimento di una vita normale, ma il soggetto che ne soffre è molto irritabile, ansioso e sempre infastidito. I sintomi si presentano regolarmente dopo i pasti, indipendentemente da ciò che si mangia e i dolori diminuiscono o scompaiono dopo aver defecato o emesso del gas. Un aiuto in questo caso può derivare dall’utilizzo di fermenti lattici attivi.

Un secondo tipo di colite è quello caratterizzato da una diarrea costante, urgente, che si verifica tipicamente durante o appena dopo un pasto. In questo caso la persona non soffre di alcun disturbo né tantomeno presenta la pancia gonfia, ma alla palpazione dell’addome nota un certo dolore nel quadrante addominale inferiore sinistro associata ad un colon contratto.