Archivio tag: wc chimico

Wc chimico, la svolta green di Sebach e l’impegno per l’ecosostenibilità

Che ci si trovi ad un concerto o presso un cantiere di lavoro all’aperto, la mancanza di un bagno è un’esigenza impellente, ecco perché esiste il wc chimico. Da decenni nel campo dei servizi igienici mobili, Sebach è un marchio di qualità, un’azienda che per la realizzazione dei suoi wc chimici ha sviluppato un’etica nel lavoro tesa all’ecosostenibilità e al rispetto dell’ambiente.

Sebach: il wc chimico green ed ecosostenibile 

Produzione di qualità e rispetto del pianeta, sono queste le parole d’ordine di Sebach, leader nel campo del wc chimico. L’azienda nasce green nel 1987 e adotta una filosofia di produzione sostenibile; sostenibilità significa rispetto del pianeta e delle persone che lo abitano ma vuole anche dire instaurare con queste ultime rapporti positivi, significa utilizzare le risorse in modo che siano disponibili anche per le generazioni future. A tal proposito, proprio in fede ai suoi principi fondativi, l’azienda nel 2012 ha introdotto la Carta degli Impegni per la Sostenibilità che si concretizza nella creazione di prodotti innovativi con un’attenzione particolare alla riduzione dell’impatto ambientale, alle esigenze di risparmio e al comfort di utilizzo. Il wc chimico Sebach è creato con materiali altamente riciclabili che rispettano l’ambiente e nel corso della sua attività l’azienda ha sempre adottato soluzioni che sensibilizzassero al rispetto della natura.

Nella creazione del suo tradizionale wc chimico rosso, Sebach ha pensato proprio a tutto, dalla preservazione dell’acqua, bene prezioso, allo smaltimento ottimale dei rifiuti. L’azienda ha introdotto nei suoi bagni mobili dei sistemi tecnologicamente avanzati che riducono il consumo di acqua ed energia. Nel campo della prevenzione e smaltimento dei rifiuti Sebach segue una politica particolare, che incentra il trattamento dei rifiuti su una sorta di gerarchia: ridurre al minimo la produzione di rifiuti optando per il disassemblaggio; studiare i prodotti che possano essere riutilizzati più volte; utilizzare per il wc chimico l’HDPE, un materiale altamente riciclabile; trasformare lo scarto in energia utilizzabile; per ultimo lo smaltimento in discarica di quei prodotti che non possono essere più utilizzati né riciclati. Nel 2013 Sebach ha conseguito la EPD Dichiarazione Ambientale di Prodotto certificata da Bureau Veritas, l’azienda infatti è l’unica nel settore ad avere uno strumento per analizzare l’intero ciclo di vita di un prodotto o servizio. Sebach ha così definito un valore di riferimento a livello globale dell’impatto ambientale associato a ciascuna fase della vita del wc chimico, identificando quelle dove intervenire per migliorarsi. Tutto questo fa di Sebach resta un’azienda green per eccellenza, con alti standard  di qualità ed efficienza e amica dell’ambiente.